Sta per arrivare la stagione più fredda e come sappiamo, la nostra pelle sarà maggiormente sollecitata dagli agenti atmosferici ma anche da agenti esterni aggressivi come l’inquinamento o la secchezza data dai riscaldamenti domestici. Ecco allora alcune linee guida da seguire per la skincare invernale.

Come detergere il viso durante l’inverno

Una corretta pulizia mattutina e soprattutto serale è fondamentale in questa stagione. Il detergente deve essere delicato ma soprattutto deve essere in grado di asportare le impurità depositate sull’epidermide durante la giornata come ad esempio le polveri sottili. L’inquinamento atmosferico espone la nostra pelle all’attacco dei radicali liberi. In inverno, inoltre, si fa maggior uso del make up e soprattutto del fondotinta che inevitabilmente tende a “sporcare” la pelle del viso. Occorre quindi detergere a fondo la pelle ma senza utilizzare prodotti aggressivi che potrebbero aggravare il problema della secchezza tipica della stagione fredda. L’acqua micellare Foen deterge la pelle senza intaccare la preziosissima barriera idrolipidica dell’epidermide. Inoltre sfruttando la funzione remineralizzante e idratante dell’estratto di finocchio e le virtù antiossidanti dell’acqua di camomilla e dell’estratto di abete rosso, lascia la pelle pulita e idratata pronta per assorbire il siero e le creme giorno o notte. Per approfondire cosa sia l’acqua micellare vi rimandiamo a questo articolo.

Come idratare la pelle d’inverno, evitando il disagio della pelle che tira

L’idratazione è la miglior arma che abbiamo a disposizione per mantenere la pelle giovane e in salute. In inverno l’idratazione della nostra pelle è messa a dura prova non solo dalle temperature poco clementi ma anche dai termosifoni e dal riscaldamento di casa ed ufficio. Bisogna quindi offrire un supplemento di idratazione aumentando la quantità di liquidi da bere comprese le bevande calde. Ricordiamo che il tè è un ottimo alleato della beauty routine invernale per le note virtù antiossidanti soprattutto il tè verde e il tè nero. A livello topico, invece, possiamo utilizzare come trattamento settimanale una maschera idratante e una crema dalla texture più ricca senza però ungere la pelle. La maschera Foen abbina alla funzione purificante dell’argilla bianca, la forza idratante del Collagene naturale da Acacia e dell’estratto di Finocchio. Grazie, poi, agli oli vegetali, Olio di Girasole e di Sesamo contenuti in questa formulazione, la pelle è nutrita a fondo e pronta a resistere alle insidie del gelo.

Quale trattamento scegliere per l’inverno

Dopo la pulizia del viso, si deve quindi procedere scegliendo la giusta crema per l’inverno. Non si deve trascurare però un passaggio che in molti sottovalutano ossia l’applicazione del siero. In questa stagione la beauty routine diventa un po’ più articolata e si arricchisce di qualche passaggio. Le più celebri esperte internazionali di skincare, le coreane, arrivano addirittura ad otto passaggi per mantenere il viso di porcellana che tanto viene apprezzato. Senza esagerare con i prodotti da applicare, il siero è, però, veramente importante ad ogni età e per ogni tipo di pelle. Siero e crema formano un binomio molto efficace e sono complementari. Mentre il siero agisce negli strati della pelle più profondi, la crema agisce in superficie. Il siero infatti ha un’alta capacità di essere assorbito rapidamente e non occorre spalmarlo a lungo quando lo si applica. Il siero Foen, ad esempio, oltre all’estratto secco di Finocchio rivitalizzante del tessuto dermico, contiene acido ialuronico a doppio peso molecolare. L’acido Ialuronico è importante fin dai 18 anni perché produce collagene, l’elemento strutturale della pelle.
Dopo il siero si può procedere quindi con la crema giorno e la crema notte.

Quale crema scegliere per l’inverno

La texture per i periodi invernali può essere leggermente più ricca ma evitando prodotti che ungano la cute perché renderebbero la pelle lucida. Foen ha creato un unico prodotto per il giorno e la notte, venendo incontro alle esigenze di praticità delle donne moderne che hanno spesso dei risicati ritagli di tempo da dedicare alla cura di sé stesse.
La crema anti age Foen sfrutta le straordinarie proprietà di un particolare tipo di mela, la Uttwiler Spätlauber. Le cellule staminali di questa mela svizzera riescono ad allungare la vita delle cellule della pelle conferendogli una straordinaria longevità.
Questa crema anti-età può essere applicata giorno e sera dopo il siero.

I cibi invernali antiossidanti

L’inverno però porta con sè anche importantissimi frutti ed ortaggi dalle virtù antiossidanti. La Vitamina E ha importanti proprietà antiossidanti come la vitamina C che inoltre ha un ruolo fondamentale nella sintesi del collagene. Abbondiamo quindi con le porzioni di zucca, cavoli, radicchio, melograno, spinaci e naturalmente gli agrumi nostrani. Curare l’alimentazione, incrementando i cibi antiossidanti, aiuta a proteggere la pelle e l’organismo dai radicali liberi costituiti ad esempio anche dall’inquinamento. Fra gli ortaggi preziosi che la natura ci offre in questa stagione c’è, inoltre, il finocchio che vanta numerose proprietà non solo dal punto di vista nutrizionale. È una verdura economica e reperibile ovunque e soprattutto costituisce un’ottima fonte di vitamine e minerali pur avendo un basso apporto calorico. Il Finocchio, inoltre, offre una sensazione di sazietà e aiuta ad eliminare i problemi di meteorismo. Questo ortaggio è davvero un aiuto per affrontare l’inverno consumandolo come alimento e curando la pelle del nostro viso con i prodotti Foen. Leggi l’articolo uscito su Claryweb per scoprire le proprietà benefiche del Finocchio.

Per ulteriori consigli di bellezza vi consigliamo di visitare il beauty blog Foen, mentre per approfondimenti su prodotti Foen citati vi rimandiamo all’e-shop Foen.